Archivi categoria: servizi pubblici locali

chi risarcisce i danni?

di | 19 Febbraio 2019

Il sostegno alla proposta di legge di riforma della gestione del servizio idrico, di cui a breve inizierà la discussione alla Camera, mi ha distratto dalle vicende locali ma non mi ha disimpegnato. È una proposta di legge di iniziativa popolare, del 2007, promossa dal Forum dei Movimenti per l’Acqua sostenuta da 400mila firme di… Leggi tutto »

FILCTEM CGIL – FEMCA CISL – FLAEI-CISL – UILTEC UIL contro i cittadini…. nell’interesse dei lavoratori?

di | 21 Dicembre 2018

Mi sconcerta il comunicato unitario di FILCTEM CGIL – FEMCA CISL – FLAEI-CISL – UILTEC UIL che richiede la non applicazione dell’art. 177 del codice degli appalti oltre due anni e mezzo dopo l’emanazione della Legge relativa. Non si sono accorti prima di questa norma? Dove sono stati sino ad oggi? Le ragioni per cui richiedono… Leggi tutto »

Privato o pubblico? La soluzione dei problemi sta nella ripubblicizzazione dei servizi pubblici, tutti.

“Pubblico o privato? Non sta lì la soluzione. Cercando, come ormai ci hanno abituati anni di qualunquismo e populismi vari, una soluzione semplice, immediata, certa, in tanti ora indicano il ritorno al pubblico della gestione delle autostrade, come se sotto la gestione Anas o delle province non succedono fatti simili.“, è l’affermazione contenuta in un post… Leggi tutto »

il rinnovo del collegio di ARERA (ex AEEGSI) e la vecchia politica dell’inciuccio

Ci avevano promesso il cambiamento, ci avevano garantito di essere dalla parte dei cittadini, ci avevano promesso che avrebbero impedito lottizzazioni clientelari e centri di potere. Scordiamoci tutto, siamo alle solite, le promesse fatte campagna elettorale restano promesse. È una storia vecchia che si ripete. È il solito inganno. Non mi riferisco alla vicenda RAI,… Leggi tutto »

Multiutility del Nord, le prossime tappe.

di | 10 Gennaio 2018

Lunedì, 15 gennaio, è convocata un’assemblea di LRH per deliberare l’atto di indirizzo, ossia il mandato al C.d.A. della società a proseguire con la fusione in ACSM-AGAM di Lario Reti Gas e Acel Service. Gli amministratori delle società coinvolte, Acel Service e Lario Reti Gas, continuano, comunque, alla predisposizione del “progetto di fusione”, senza attendere… Leggi tutto »

L’aggregazione societaria di Acel Service in una prospettiva di rafforzamento e sviluppo

Ho visto il comunicato stampa di Lario Reti Holding che informa della sottoscrizione di una lettera di intenti con ACSM-AGAM, ASPEM, AEVV ed A2A per una possibile aggregazione societaria con Acel Service. Finalmente una strategia di prospettiva. Qualche mese fa è stato presentato un progetto di aggregazione societaria ai Comuni azionisti di LRH non ancora… Leggi tutto »

Quando la legge vale solo per i cittadini ma non per la politica

di | 24 Dicembre 2016

Questa vicenda della delibera ANAC merita un ulteriore approfondimento. Non serve l’ipocrisia, serve chiarezza per evitare strumentalizzazioni che hanno l’unico fine di sviare l’attenzione dei cittadini dal vero problema. La incapacità della politica ad interpretare e affrontare i problemi della gente e la confusione, ma anche gli errori sono il vero problema. L’unico responsabile non… Leggi tutto »

L.R.H., la delibera Anac è chiara e non interpretabile in modo difforme dai suoi contenuti. Non serve essere tecnici

di | 22 Dicembre 2016

La delibera ANAC è chiara e non interpretabile in modo difforme dai suoi contenuti, non serve essere tecnici. L’amministratore di una società a partecipazione pubblica, quando lascia, per qualsiasi ragione, il proprio incarico, non può, per due anni, ricoprire lo stesso incarico in una altra società pubblica partecipata dagli stessi Comuni. Non aver rispettato il… Leggi tutto »

La differenza di opinioni non è un casus belli

di | 12 Dicembre 2015

Caro Pierantonio, prendo spunto dal tuo intervento per chiarire alcuni concetti che, probabilmente per colpa mia, non è stato fatto in modo sufficiente. Non intendo assolutamente replicare per il semplice motivo che, al contrario tuo, ho profondo rispetto delle opinioni altrui e, pur non condividendole, ne prendo atto. Non mi permetterei mai di bollare le… Leggi tutto »

Silea: alcune domande al presidente Mauro Colombo, per capire meglio

di | 8 Dicembre 2015

Caro Mauro Colombo, ho letto con molta attenzione il tuo comunicato stampa dei giorni scorsi ed un brivido mi ha colto. Posso farti alcune domande? Non voglio ricadere nel “Ipse dixit” e, quindi, evito di esprimere le mie opinioni, non vorrei essere tacciato, ancora, di populismo e demagogia. In questo Paese, ormai, è vietato esprimere… Leggi tutto »