oggi è
   
Time passed:
9
8
gg
2
3
hh
1
6
mm
0
2
ss
   
Che cos'è il popolo? Tutto. Che cosa è stato finora nell'ordinamento politico? Nulla. Che cosa chiede? Chiede di essere qualcosa.[1789 - Emmanuel Joseph Sieyès]
Quando avranno inquinato l'ultimo fiume, abbattuto l'ultimo albero, preso l'ultimo bisonte, pescato l'ultimo pesce, solo allora si accorgeranno di non poter mangiare il denaro accumulato nelle loro banche.[Sitting-bull (Toro Seduto)]
   

le date della storia italiana  

fine dello Stato pontificio
liberazione dell'Italia dai nazi-fascisti
l'Italia è una repubblica
   

le date della storia dell'uomo  

Rivoluzione Francese - prise de la Bastille
Carta dei diritti dell'uomo e del cittadino
Charles Darwin: 'Le origini delle specie"
   
pericle
il discorso di Pericle agli ateniesi
vedi
   
Addio, monti sorgenti dall'acque, ed elevati al cielo; cime inuguali, note a chi è cresciuto tra voi, e impresse nella sua mente
da i Promessi Sposi di Alessandro Manzoni

Mi chiamo Remo Valsecchi. Sono nato il 19 giugno 1949 a Calolziocorte, all'epoca provincia di Bergamo oggi provincia di Lecco. Sono felicemente coniugato con Donata Corti da 40anni e ho due figli Riccardo e Roberta. La mia professione è commercialista, revisore contabile e consulente del lavoro.
Sono un "cittadino" e amo il mio Paese, l'Italia. Credo in questo Paese. Sono stato sessantottino, giovane comunista, a lungo repubblicano, pidiessino e diessino. Deluso e amareggiato dai partiti, ma non delle idee e dei valori che esprimono, dal 2007 sono un cittadino senza appartenenze ma comunque collocato a sinistra. Sono lontano dalle dirigenze dei partiti preoccupati solo dell'autotutela e autoreferenzialità.
Credo nella politica e nei partiti se strumenti di progetto, confronto e aggregazione. La politica e i partiti sono una opportunità e non un opportunismo.
Sono ateo e, non condizionato da verità fideistiche. Ho grande rispetto delle opinioni degli altri anche se diverse e contrarie alle mie. Rispetto non significa accettazione; è nel concetto di democrazia cercare di realizzare le proprie idee con coerenza e rigore.
Non credo nei governi tecnici. Non esiste soluzione senza progetto; il progetto è competenza della politica.
Mi riconosco nei valori dell'Illuminismo come definito da Immanuel Kant: "L'illuminismo è l'uscita dell'uomo da uno stato di minorità il quale è da imputare a lui stesso. Minorità è l'incapacità di servirsi del proprio intelletto senza la guida di un altro.".
Politicamente mi colloco nella sinistra. Una sinistra che abbia l'obiettivo di ricomporre il "Terzo Stato" in contrapposizione con Finanza (erede della nobiltà) e Clero. Il Terzo Stato è quello definito da Emmanuel Joseph Sieyès, nel gennaio del 1789 con queste domande: "Che cos'è il terzo stato? Tutto. Che cosa è stato finora nell'ordinamento politico? Nulla. Che cosa chiede? Chiede di essere qualcosa."
Sono contrario alle teorie liberiste perchè realizzano e garantiscono solo i poteri forti. In un sistema governato dall'economia e dai mercati, il liberismo, nell'accezione di libertà quale valore assoluto, è negazione dell'uguaglianza e della giustizia.
Il "capitalismo", nella evoluzione attuale della società, non è più sinonimo di impresa. Il "capitalismo" è finanza, l'impresa è lavoro.
Il cambiamento è strutturale. La finanza era lo strumento dell'impresa per reperire le risorse necessarie per gli investimenti. Oggi l'impresa è lo strumento della finanza per realizzare speculazioni e veloci quanto dubbi arricchimenti.
Il costo di questo cambiamento grava sulle imprese che non riescono a mantenere livelli occupazionali adeguati. La conseguenza è il disagio e il degrado sociale.

 
   
   

L'anima nera di Donald Trump  

   

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.